Lessico


Ammi majus e Ammi visnaga

Genere di piante della famiglia Ombrellifere con ombrelle grandi a brattee pennatosette. Comprende numerose specie fra cui Ammi majus (rindomolo o visnaga maggiore) e Ammi visnaga (busnaga).

Ammi majus

Propria del bacino mediterraneo e diffusa anche in Italia, nei campi e negli incolti, dal litorale al piano submontano, dove fiorisce in maggio e fruttifica in estate. un'erba con ombrelle piuttosto grandi, munite di brattee involucrali divise in sottili lacinie, come nella carota selvatica, ma con frutti appena costati, non ispidi. Questi ultimi contengono una sostanza fotosensibilizzante e venivano usati dagli antichi Egizi per applicazioni locali contro le macchie leucodermiche; essi si usano in medicina per l'azione carminativa, diuretica ed eupeptica.

Ammi visnaga

Dallo spagnolo biznaga, prezzemolo. Pianta erbacea annua detta anche bisnaga o visnaga, diffusa nei terreni argillosi della zona mediterranea fino al Caucaso e all'Iran e presente anche nelle Canarie e in Cile. Possiede fusto rigido, alto 20-90 cm, ramoso in alto, con foglie bi-tripennatosette a divisioni lineari setacee; i piccoli fiori bianchi formano ombrelle riunite in corimbi. Contiene un principio attivo (kellina) usato per la cura dell'angina pectoris.