Lessico


Capelvenere

Dal latino tardo capillus Veneris, capello di Venere. Adiantum deriva dal greco adÝantos che significa asciutto, che non si bagna.

Pierandrea Mattioli
Commentarii in libros sex Pedacii Dioscoridis Anazarbei
De Materia Medica
Venetiis, apud Valgrisium, 1554

Capelvenere
Adiantum capillus-Veneris

Adiantum capillus-Veneris: felce della famiglia Adiantacee, detta anche adianto nero, propria dell'Eurasia, dell'Africa e dell'America. Vive nei luoghi ombrosi molto umidi situati in vicinanza di sorgenti e nelle grotte stillanti acqua in permanenza. Ha fronde a cespuglio eleganti, sorrette da piccioli di un bel nero lucido, con foglioline triangolari slargate, dentate, alle quali l'acqua non aderisce, e sori ricoperti dai margini ripiegati. ╚ coltivato per ornamento. I sori sono conformazioni a gruppo di sporangi caratteristiche degli Archimiceti e delle Felci.

Capelvenere falso
Asplenium trichomanes

Asplenium trichomanes: felce della famiglia Aspleniacee detta anche erba rugginina e tricomane. ╚ una piccola pianta comune nei boschi e luoghi rupestri di tutto il globo, con un breve rizoma dal quale si sviluppa una rosetta di foglie con picciolo nero lucente che porta foglioline opposte, tondeggianti od ovali. Contiene mucillagine, tannino, un principio amaro e un'essenza aromatica. L'infuso che se ne ottiene serve contro la tosse, la raucedine e l'atonia intestinale.