Lessico


Guaiaco

Guaiaco un vocabolo del sec. XVI che deriva dallo spagnolo guayaco, risalente a una voce indigena centro-americana guaiac, riferita come guayaba da Gonzalo Fernndez de Oviedo (1478-1557) e da Charles Plumier (1646-1704) che per primi la descrissero.

Il genere Guaiacum appartiene alla famiglia delle Zigofillacee, noto soprattutto per il Guaiacum officinale, detto comunemente guaiaco, albero originario dell'America Centrale e delle Antille. alto fino a ca. 10 m, con foglie persistenti, coriacee, paripennate, e fiori blu. Il legno, detto legno di guaiaco, legno santo o anche semplicemente guaiaco, profumato, di sapore fortemente aromatico, con alburno (la porzione periferica del legno nel fusto e nella radice) sottile (ca. 2 cm) di color giallo chiaro e duramen - parte interna e pi vecchia del legno, detta anche cuore o massello, che non contiene pi elementi viventi o durame grasso, di color verde cupo o bronzeo.

il legno pi duro e pesante che si conosca. In pezzi grossi (tronchi, tavole) viene impiegato per molti lavori al tornio e in ebanisteria, ma particolarmente apprezzato nelle costruzioni navali e per la fabbricazione di supporti in quanto la resina che contiene funziona egregiamente da lubrificante.

Dalla pianta, per essudazione naturale o per incisione del tronco, si ottiene una resina balsamica (gomma o resina di guaiaco), contenente acidi organici (acidi alfa- e beta-guaiaconico, guaieretico, guaiacico), una saponina (guaiacina), vanillina, esteri del guaiacolo. Veniva usato un tempo, in polvere o sotto forma di decotto, come diuretico, diaforetico e depurativo.

La tintura di guaiaco viene adoperata in laboratorio come reattivo per la ricerca nelle urine del sangue e del pus: trattate con acqua ossigenata e con tintura di guaiaco, le urine in presenza dei suddetti elementi patologici assumono un'intensa colorazione verde.

Infine, dal legno, per distillazione in vapor d'acqua, si ottiene un olio volatile (olio essenziale di guaiaco) usato in profumeria per sofisticare l'essenza di rosa.

Un legno di aspetto e uso analoghi, sebbene con resina meno attiva, quello fornito dal congenere Guaiacum sanctum, di Messico, Florida e isole Bahama.

Montserrat - Isola delle Piccole Antille (98 kmq, 12.000 abitanti, capoluogo Plymouth) nel gruppo delle Leeward, situata tra le isole di Nevis a NW, Antigua a NE e Guadalupa a SE e bagnata dall'Oceano Atlantico a E e dal Mar delle Antille a W.

Isole Vergini - Arcipelago delle Piccole Antille, compreso tra Puerto Rico a W e l'Anegada Passage a E, costituito da oltre un centinaio di isole e scogli che geologicamente si considerano parte delle Grandi Antille, di cui rappresentano le estreme propaggini orientali.

Guaiacum officinale

Guaiacum officinale of Zygophyllaceae family is one of the species yielding the true lignum vitae, a wood once used to treat syphilis. All species in this genus Guaiacum are CITES-listed. The other species of true Lignum Vitae is Guaiacum sanctum. Guaiacum officinale is the national flower of Jamaica.

The genus, Guaiacum, is taken from the tree's Carib Indian name. The tree is native to the West Indies, southern Florida, the western coast of Central America, and the northern coast of South America. This small tree is very slow growing, reaching about 10 m in height with a trunk diameter of 60 cm. The tree is essentially evergreen throughout most of its native range. The leaves are compound, 2.5 to 3 cm in length, and 2 cm wide. The blue flowers have five petals which yield a bright yellow-orange fruit with red flesh and black seeds.

Guaiacum sanctum
Holywood

Guaiacum sanctum (also called Lignum Vitae and Holywood) is a species of plant in the Zygophyllaceae family. It is found in the Bahamas, Belize, Costa Rica, Cuba, the Dominican Republic, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Mexico, Nicaragua, Panama, Puerto Rico, and south Florida in the United States. It is threatened by habitat loss.

This tree is one of two species which yield the valuable Lignum Vitae wood. The other species is Guaiacum officinale. This small tree is slow growing, reaching about 7 m in height with a trunk diameter of 50 cm. The tree is essentially evergreen throughout most of its native range. The leaves are compound, 2.5 to 3 cm in length, and 2 cm wide. The blue flowers have five petals which yield a yellow fruit with red flesh and black seeds.